News

Cyber Security Lab Univpm 2016

L'utilizzo di smartphone e tablet nella quotidianità, interconnessi, accesi rende chiaro come la cyber security sia un tema che riguarda tutti. Tutto ciò sarà argomento di discussione, mercoledì 25 Maggio All'Aula Magna a partire dalle 9.30.

Il programma della giornata è disponibile al sito http://cybsec.univpm.it/cyber-security-lab-univpm-2016

Il gruppo Cyber Security dell'Università Politecnica delle Marche svolge attività didattica, progettuale e di ricerca nell'ambito della sicurezza dei dati e dei sistemi ICT.

 

 

Internet of Things Hackathon

Two teams of Università Politecnica delle Marche have partecipated to the Internet of Things Hackathon, a informatics marathon where technology and talent meet the needs of the industrial world. The competition, organized by Var Group was held in Cervia.

The aim of the competition was to identify and implement innovative solutions to some problems formulated directly by the companies, which this year belonged to the sector of the retail and food. 

Univpm projects are two: Team "noComment" (3rd place) and Team Coding Product Innovation (4th place).  The members of "noComment" team are: Vittorio Morganti, Matteo Mazzanti, Ilario Pierbattista and Vincenzo Di Sciullo. Team members of "Coding innovation" team are: Alessandro Staffolani, Marika Fianesi, Giuseppe Albanian, Davide Valeri and Matteo Romanelli.

Ecapital Business Plan Competition

Chiara Calamanti, PhD student, is one of the winner of Ecapital. Ecapital is a Business Plan Competition, which supports the creation of Start Up, contributing to youth entrepreneurship of the Marche Region. The members of the winner group are Chiara Calamanti, Stefano Calamanti, Anita Calamanti, Giada Calamanti, Marco Domenichelli, Claudia Mosca.

Their Business Project-idea is an innovative start up Mo.Te. for the development of a product, which allows to control and manage a farm in real time and at a distance, in particular by monitoring the body temperature of animal in a non-invasive and continuously way.

The main goal of this project is to reduce the antibiotics use and at the same time to stop the spread of antimicrobial resistance in  farms.

Future Retail Challenge - World Retail Congress 2016@Dubai

Annalisa Cenci, Marina Paolanti (PhD students, Department of Information Engineering), Francesco Boemi (Student of Economics and Marketing) and Carlo Junior Bronzi (Student of Architectural engineering) with the help of Roberto Pierdicca and Francesco Sforza (PhD students) attended at the international competition “Future Retail Challenge” of World Retail Congress, Dubai, last 12th april - 14 april 2016, sponsored by Grottini Advanced Retail World.

"WellDone!" is the brand name of the future para-pharmacy proposed by the team, to compete with the US giant Walgreens.

They have been competing with the Fashion Institute of Technology New York, Fashion Retail Academy London, Institute of Textiles and Clothing Hong Kong Polytechnic University ITC Team and FEP School of Economics and Management Porto.

ICity Conference, Cyberparks project

Ph.D. Student Roberto Pierdicca, together with prof. Eva Malinverni attended iCiTy Conference, the mid-term conference for COST Action TU1306 CyberParks in Valletta, Malta, 18-19 April 2015.

They presented a Keynote speach and the paper "The integration of an Augmented Reality module within the Way Cyberparks App: the case study of Valletta City".

Ingegneria Elettronica, Informatica ed Automazione: due nuovi laureati

Il 18-19 Febbraio 2016 si sono laureati due studenti seguiti dal VRAI team Rocco Pietrini (Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica e dell'Automazione) e Michele Bernardini (Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica).

  • Rocco Pietrini ha discusso una tesi in collaborazione con il gruppo Loccioni dal titolo "Sviluppo e progettazione di una interfaccia uomo macchina in ambienti interattivi multimediali - Design and development of a human machine interface (hmi) in interactive multimedia environments" Relatore: Prof. Emanuele Frontoni, Correlatore: Ing. Luca Vescovi (Gruppo Loccioni). La tesi ha visto la progettazione e lo sviluppo di un software di videocomunicazione e di controllo ambientale gestiti da una interfaccia uomo macchina, per interagire con essi tramite gesti della mano. L'ambiente di utilizzo è la farmacia ospedaliera, adibita all'allestimento di farmaci antiblastici, permettendo di superare l'isolamento dell'operatore in cleanroom e minimizzando i rischi di contaminazione.
  • Michele Bernardini ha discusso una tesi dal titolo "Sviluppo di una procedura automatica per la caratterizzazione meccanica dei tessuti molli con l’uso di sensori visuali - Development of an automatic procedure to mechanically characterize soft tissue materials using visual sensors" Relatore: Prof. Emanuele Frontoni, Correlatore: Bernardo Innocenti. Il lavoro della tesi è stato svolto presso l'Université libre de Bruxelles, sotto la guida della Dott.ssa Silvia Pianigiani.

Augmented Reality and Smart City Learning

Roberto Pierdicca (Ph.D. student @ DII) and Philip Bonanno, full rime lecturer in Technology-Enhanced Learning at the Faculty of education of Malta held the Seminar "Cyberparks. Augmented Reality and ICT for public spaces". Outdoor localiztion technologies and Augmented Reality are widespred tools and their development is reletad to a strong cooperation between different expertise and background to achieve the best user experience.

Esquina Multimedia - Chan Chan, Peru

It was opened to the public the innovative "media corner" at the Museum of Chan Chan site, in Peru. The musium exhibition is related to UNESCO heritage archaeological site located in Truijllo will give the opportunity to the visitors to discover anchient findings thank to multimedia tools.
The installation is composed of a virtual tour for the virtual navigation of the site, a web browser to see the 3D virtual reconstructions of the artefact and a section of Augmented Reality.
This work was possible thanks to the cooperation between serveral research units: DICEA and DII of UNIVPM, CNR-ITABC from Rome and the Peruvian Minister of Cultural goods.

Short Term Scientific Mission - Bilbao

Ph.D. Student Pierdicca Roberto has been selected for a Scientific Mission in Bilbao within the EU project CyberParks. 
CyberParks’ main objective is to create a research platform on the relationship between Information and Communication Technologies (ICT) and the production of public open spaces, and their relevance to sustainable urban development. The impacts of this relationship will be explored from social, ecological and urban design perspectives.We are working on the development of a sherd platform that will be of great interest to provide users of public spaces with smart tools like augmented reality functionnalities.
This is will be also a powerful tool to give information about human movements into public green areas thanks to tracking technologies.
The mission is hosted by Deusto University in Bilbao.

Macerata che sarà

Macerata si guarda al futuro: è su questo tema che qualche pomeriggio fa si sono ritrovati nell’aula consigliare del Comune i rappresentanti dei mezzi di comunicazioni locali sia della carta stampata come delle radio e del web, “per immaginare” quella che sarà la città del futuro.

Ad ascoltarli, in questo caso, erano gli amministratori comunali in primis nella persona del sindaco Romano Carancini con gli assessori Narciso Ricotta e MariKa Marcolini affiancati dal sociologo Massimiliano Colombi componente della squadra del lavoro di gruppo ImmoHit, insieme all’economista Marco Marcatili, all’esperto di tecnologie informatiche Emanuele Frontoni e Andrea Giaconi, che avrà il compito di fare sintesi e concretizzare il lavoro tecnico e progettuale.

Quest’incontro è inserito in un programma di ascolto in corso queste settimane da parte degli amministratori delle varie componenti sociali operanti sul territorio come associazioni culturali, di volontariato e sindacati. La riflessione si è articolata “immaginando” questa città nel futuro, sottolineandone le criticità e le opportunità: i punti di vista presi in considerazione sono quelli di chi vive e lavora a Macerata, delle persone che vengono a lavorare in questa città e non ci abitano e di chi viene a Macerata per interessi turistici.

Infine, il questionario chiede agli interlocutori quali scommesse da affrontare si possono mettere sul tavolo. Ovviamente dopo questa serie di incontri con le varie categorie i risultati della “campagna di ascolto” saranno resi noti il 9 marzo al teatro Lauro Rossi in un’assemblea aperta alla cittadinanza.

È un’occasione importante, come ha sottolineato il Sindaco, perché si possa sognare una “Macerata che sarà” con la partecipazione creativa e responsabile di tutti. È uno sforzo notevole di immaginazione“prevedere” una città che tra qualche anno avrà una configurazione demografica diversa dall’attuale. Se è vero che il 10% dei residenti nel nostro territorio è costituito da extracomunitari, probabilmente dovremmo costruire una città che preveda strutture adeguate a una presenza che aumenterà dando una fisionomia diversa alle strutture e alla vita sociale.

Fonte: http://www.emmausonline.it/2016/02/18/la-macerata-che-sara/

Pages